Dopo il buon successo della prima stagione di “Frammenti d’Egitto”, che ha avuto ampia diffusione tra i social di studenti e appassionati ed è finita addirittura sulle pagine di quotidiani nazionali,VOLO lancia nuovi video didattici dedicati all’Egittologia grazie ai finanziamenti dell’Università di Pisa.

L’obiettivo resta lo stesso, cioè coinvolgere studenti e dottorandi del Dipartimento di Civiltà e Forme del Sapere (con la piacevole collaborazione di una dottoranda dell’Università di Roma “La Sapienza”) nella diffusione dei temi della ricerca dentro e fuori dall’ambiente accademico. In un periodo in cui finalmente l’università si apre alla divulgazione scientifica e culturale, il progetto “Frammenti d’Egitto”, nato dall’idea del prof. Gianluca Miniaci, vuole essere un mezzo alternativo di didattica e, al tempo stesso, accompagnare il grande pubblico verso il mondo dell’Egittologia.

Attraverso brevi filmati si parlerà in modo semplice e diretto della civiltà faraonica e, in particolare, si descriveranno alcuni tra i reperti più rappresentativi della collezione egizia del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, la seconda in Italia dopo quella di Torino. Allo stesso tempo, questi mini-documentari sono stati una preziosa palestra per alcuni ragazzi dell’associazione che, scrivendo i testi e confrontandosi con l’obiettivo della telecamera, hanno avuto modo di trattare vari argomenti scientifici in un metodo di comunicazione diverso dal solito, dialogando anche con il grande pubblico evitando difficili tecnicismi ma senza mai dimenticare l’approccio scientifico. Le riprese sono state effettuate con mezzi tecnici professionali noleggiati grazie ai contributi per le attività studentesche autogestite dell’Università di Pisa e sono state arricchite dalla colonna sonora composta dall’archeomusicologo Francesco Landucci.

Il primo episodio è dedicato al Carro da caccia di Firenze, uno dei reperti più importanti dell’intera raccolta egizia del MAF, e comprende anche alcune scene girate presso le Collezioni Egittologiche dell’Università di Pisa, parte del Sistema Museale di Ateneo. Questa puntata di apertura sarà caricata lunedì 23 dicembre sulla pagina Facebook (https://www.facebook.com/associazioneVOLO/) e sul canale YouTube di VOLO (https://www.youtube.com/ user/VOLOAssociazione) e sarà seguita da altri 7 episodi.